YOOtheme

Rilasciata il 05 gennaio 2011

E' accessibile agli amministratori di un dominio Google Apps la possibilità di creare specifiche policies sulle email. Con questa funzionalità è possibile personalizzare le politiche di apertura delle mail. 

Per esempio? Limitare ad alcuni utenti l'invio delle mail solo ad utenti del dominio Apps.

Arrivano l'Upload e la Riproduzione Video in Google Documenti

Google ha introdotto la possibilità di uploadare filmati in Google Documenti e di riprodurli attraverso un lettore video incorporato nel programma. Il lettore si avvia automaticamente cliccando sui file.

La dimensione massima dei filmati che possono essere caricati è di 1 GB, cioè lo spazio a disposizione sui server di Mountain View per gli account gratuiti di Google Documenti.

La nuova funzionalità è compatibile con i seguenti formati video:

  • File WebM (codec video Vp8 e codec audio Vorbis)
  • File .MPEG4, 3GPP e MOV (codec video h264 e mpeg4 e codec audio AAC)
  • .AVI (molte macchine fotografiche utilizzano questo formato; in genere il codec video è MJPEG e il codec audio è PCM)
  • .MPEGPS (codec video MPEG2 e audio MP2)
  • .WMV
  • .FLV (Adobe; codec video FLV1, audio MP3)

 

Google annuncia controlli per Google Chrome che consentono agli amministratori IT di configurare e distribuire il browser su Windows, Mac e Linux in base alle esigenze di business.

In particolare:

  • MSI Installer: un installer standalone che permette agli amministratori di installare il browser di Chrome a livello di sistema permettendo una agile e immediata distribuzione all'interno dell'amministrazione.
  • Group Policies: estensioni che permettono agli amministratori di definire specifici parametri del browser come ad esempio il search predefinito, l'homepage e molto altro.
  • Policy Templates: ADM e ADMX template sono inclusi con l'obiettivo di supportare gli amministratori nel configurare policy e gestire sicurezza e privacy al dovuto livello.

Google Chrome è oggi il browser ideale per gli utenti di Google Apps. Perchè? Contattaci


 

Ieri (15-12) si è tenuto presso lo Spazio Gancia di via Torlonia a Milano un evento per la stampa dove venivano presentate le novità relative all'offerta Cloud di Google e i successi che hanno caratterizzato il 2010.

"Oltre 3 milioni di organizzazioni private e pubbliche sono passate a Google Apps; tra loro: Roberto Cavalli, Salmoiraghi&Viganò, l'Istituto per il Commercio Estero, Valeo, Jaguar Land Rover, KLM... da allora, le Google Apps hanno continuato a crescere e ad ampliare i servizi e le funzionalità offerte e oggi siamo felici di invitarvi ancora una volta "vicino alle nuvole", per presentarvi quello che nessun'altra suite cloud è oggi in grado di offrire... "

Molte delle esperienze presentate ci hanno toccato perchè le abbiamo vissute in prima persona. Progetti importanti innovativi e impegnativi per la gestione del cambiamento(*)
(*)Tra quelle ciatate in quest'occasione ricordiamo (Salmoiraghi& ViganòICE (Istituto Commercio Estero), Azienda per i Servizi Sanitari Medio Friuli)

Il fenomeno da tempo segnalato da Gartner della consumerizzazione dell’It aziendale è ormai un dato di fatto e non solo di tendenza: è il momento di integrare nell’attività a sostegno del business aziendale le capacità di collaborazione e di comunicazione interattiva sviluppate dai dipendenti nella loro attività privata. Come indicano studi di Forrester su alcune grandi aziende il ROI e la produttività non ne soffrono, anzi segnano un importante passo in avanti.

Dove invece la suite applicativa cloud di Google fa un passo sostanziale in avanti è nella messa disposizione di un vero e proprio sistema di sviluppo delle applicazioni (App Engine) che si configura come una piattaforma as a service. Tra le aziende specializzate capaci di sviluppare applicazioni su questa piattaforma ci siamo anche noi. 

App Engine ci permette di lavorare insieme agli amministratori IT per integrare le applicazioni on premise e le new application nella suite aziendale con le opportune attività di protezione e sicurezza dei dati che possono attivare sui dispositivi mobili fino a un’autenticazione forte a due fattori. 

Per il 2011 non solo innovazioni tecnologiche ma anche nuovi servizi di categoria Enterprise e nuovi strumenti per l'integrazione con l'ambiente di Office automation individuale. Cloud Connect permette di operare in ambienti misti Google Docs e Office con sincronizzazione e gestione della versione dei documenti e Google Message Continuity che basato sulla tecnologia di gestione della messaggistica di Postini , permette di tenere una copia di backup di ogni utente Exchange con replica su Gmail di tutti i messaggi in caso di blocco inaspettato e di manutenzione delle attività di posta su Exchange.

Ne hanno parlato:

www.ilsole24ore.it