YOOtheme
Scube NewMedia,al BIT Borsa Internazionale del Turismo a Milano dal 18 al 21 Febbraio 2010, presenta l'itinerario "Via Francigena di Francesco" con GeoCMS su Google Maps con tecnologia WEB 2.0 .
La via Francigena
Presso lo stand della Regione Umbria, Padiglione 3 n. L 49 N 50, , l'itinerario "La Via Francigena di Francesco".
Un cammino di oltre 270 km nel cuore verde d'Italia. Un viaggio senza tempo attraverso gli eremi, i santuari, le antiche foreste e le città medievali dell'Umbria che ispirarono l'amore del Santo d'Assisi per la natura e per tutte le sue creature.
Itinerario realizzato con GeoCMS su mappe di Google Maps con tecnologia WEB 2.0.http://www.viadifrancesco.regioneumbria.eu/geoLarge.aspx

Brightcove si sta muovendo in modo aggressivo per aiutare i propri clienti a sfruttare tutte le nuove funzionalità di "video mobile" che saranno disponibili su una vasta gamma di dispositivi mobili grazie al supporto del nuovo Flash Player 10.1. Estendendo il supporto per il nuovo Flash Player, Brightcove renderà più facile per i propri clienti il deployment di video per dispositivi mobili, permettendo a loro di approfittare di tutte le stesse caratteristiche, che sono disponibili su player per PC.

   

Questo significherà soltanto la personalizzazione di un unico player video, invece di doverne creare uno per il PC e un altro per la riproduzione su mobile etc... I clienti saranno in grado di utilizzare su dispositivi mobili tutte le stesse features quali social sharing, video analytics, and advertising che già oggi sono disponibili per gli utenti dei  player Brightcove sui PC.

Clicca qui per maggiori informazioni

Edidomus ha pubblicato sul proprio sito Quattroruote al seguente link http://www.quattroruote.it/atlante/index.cfm.

Gli automobilisti grazie a GeoCMS potranno consultare una mappa tematica nel quale scoprire tutti i musei in Europa per rivivere i miti dell'Auto.

 

Sei già un utente delle Google Apps Premier? Ti trovi bene con il servizio di posta elettronica offerta da Google?
Vorresti aggiungere una soluzione di archiviazione centralizzata "in-the-clould" tutto incluso e senza senza limiti di spazio? 
Sei interessato a poter conservare le mail inviate e ricevute dai tuoi utenti anche se cancellate o anche quando gli utenti lasciano l'azienda?

Google Message Discovery è la soluzione che fa per te a 9,50 € utente anno!!

Google Message Discovery può essere anche adottato dalle aziende che non utilizzano Google Apps Premier. Come? Clicca qui per approfondire.

Scube NewMedia ha deciso questo anno di fare un dono per i suoi auguri e regali di Natale all'associazione Bambini più Diritti www.bambinipiudiritti.it  che si occupa di elaborare, promuovere, realizzare progetti di solidarietà sociale, civile, culturale, caritativa tra cui l'attuazione di iniziative socio-educative e culturali finalizzate alla difesa dei diritti dei bambini e all'interculturalità.

In particolare il contributo di Scube è diretto a finanziare il progetto "Digital Bridge" - Un ponte tecnologico con le scuole dei campi profughi Sahrawi. 

Anche la Regione Lazio ha scelto la tecnologia GeoCMS, basata su Google Maps, che da qualche settimana è integrata nella sezione Mappe Interattive del portale www.culturalazio.it

Grazie alle mappe sarà facile e veloce individuare un attrattore culturale ("luogo di eccellenza di riconosciuto rilievo nazionale ed internazionale dal punto di vista archeologico, architettonico o paesistico"), un evento, un teatro, un museo, una biblitoeca e qualunque altro elemento del patrimonio artistico e culturale della Regione Lazio.

Inoltre le mappe vi restituiscono tutte le informazioni sul percorso per raggiungere il vostro POI (Point of Interest).

All'ultimo Com-PA (Salone Europeo della Comunicazione Pubblica dei Servizi al Cittadino e alle Imprese), tenutosi lo scorso novembre, il portale culturale della Regione Lazio, giunto alla versione 3.0, ha ricevuto un premio per la categoria “Servizi Interattivi”, ottenendo dalla giuria anche una menzione speciale per il premio “Canali tematici”.

A questo link potete guardare il video della premiazione.

Nella sezione Enterrpise di Google è imminente la pubblicazione di un nuovo case study: Regione Valle d'Aosta, seguito e curato dal team di Scube New Media.

L'esperienza con la Regione è inziata nel 2007, anno d'installazione della prima Google Search Appliance, e si è consolidata la scorsa estate, in corrispondenza della messa in opera dell'ultima versione della struttura di Information Access targata Google, quella che attualmente indicizza fino a 1.000.000 di documenti.

La necessità che ha spinto la Regione VdA a contattarci è stata quella di integrare un nuovo motore di ricerca sul portale www.regione.vda.it, un motore più rapido e preciso rispetto alla soluzione adoperata fino a quel momento (basata su query Sql al database Oracle).

Ci siamo trovati di fornte a un portale contenente una quantità impressionante di informazioni e documenti, suddivisi in 20 aree tematiche e infinite sottosezioni. Il nostro team, fin dalle prime attività, è intervenuto e continua a intervenire con soluzioni di ricerca personalizzate sulla base delle esigenze della Regione. Così, per esempio, per le principali sezioni del sito abbiamo sviluppato modalità di ricerca e front-end esclusivi e unici.

Inoltre, prima di scoprire la GSA di Google, lo staff IT responsabile del portale doveva aggiungere manualmente i nuovi documenti inseriti nel database all'indice di ricerca. L'efficienza della Google Search Appliance ha avuto anche il mertio di agevolare questo processo grazie alle sue funzioni di crawling e indicizzazione automatici.

L'Ing. Fliavio Lanese, Capo del Servizio Comunicazione Multimediale della regione Autonoma Valle d'Aosta, è uno dei più entusiasti della soluzione Google e le sue parole ci sembrano abbastanza eloquenti per rappresentare un'esperienza che si consolida anno dopo anno:

"Da quando è stata attivata la tecnologia GSA, la velocità di visualizzazione dei risultati delle ricerche è passata da 2⁄3 secondi di media a pochi millisecondi e gli accessi al sito sono andati attestandosi su una media di 25.000 visitatori al giorno".